Singolarità Tecnologica

La definizione della Teoria della Singolarità Tecnologica consiste in un ‘periodo teorico spaziale’ nel futuro in cui gli esseri umani ordinari riusciranno a creare una qualche forma di intelligenza artificiale, che sarà infinitamente e notevolmente superiore in intelletto rispetto alla mente umana, in coscienza e nella capacità cerebrale di esprimere ed elaborare pensieri. 13_116_20080912162639Si ritiene, da parte di alcuni scienziati che, quando noi saremo in grado di oltrepassare la singolarità tecnologia, rendendo macchine intelligenti in maniera massiccia e iper-avanzata, il periodo di tempo futuro seguendo questo evento sarà in grado di manifestarsi nel presente oltre la nostra immaginazione. Ciò significa che queste menti informatiche opereranno a livelli di miliardi e miliardi di volte superiori rispetto alla normale mente umana. Questi “esseri macchina” incredibilmente brillanti saranno in grado di raggiungere gli obiettivi al di là della comprensione dell’umanità. Noi letteralmente non riusciremo a capire e comprendere ciò che questa super-intelligenza sarà in grado di fare perchè ogni step auto-assistito porterà queste menti ad auto evolversi in modo esponenziale. Quello che cercherò di illustrarvi in questo articolo saranno i benefici e i pericoli della singolarità tecnologica. Inoltre la possibilità da parte degli esseri umani di diventare immortali mediante l’integrazione, la fusione mentale e fisica con le macchine ad intelligenza artificiale. Inoltre, ci sono alcune teorie vagliate dove si pondera che la singolarità tecnologia avrà la possibilità di fornire alcuni segreti dell’Universo, il destino di tale e poter capire la realtà della vita umana intesa come esseri controllati in  perpetuo da intelligenze divine e da macchine; in realtà è questo processo Tecno-Evolutivo che ha permesso tale evoluzione alle civiltà extraterrestri assicurando loro una posizione di post sviluppo delle civiltà superando determinate barriere di trasformazione.
Se gli esseri umani saranno in grado di raggiungere una elevatura tale come sopra indicato, allora potranno fare progressi nella scienza al di là di ciò che un essere biologico fatto di carne e sangue con capacità mentali limitate è in grado di scoprire muovendosi di pari passo con le scoperte date dall’attuale andamento costrittivo. Ibridazione uomo macchina hiresCon le macchine intelligenti, potremmo avere enormi guadagni in aeronautica, nell’ aerospaziale, nello spazio e nell’astronomia, rendere possibile per la specie umana l’eventualità di colonizzare sistemi stellari lontani e a noi ancora sconosciuti. Inoltre, la tecnologia super intelligente dei computers potrà anche migliorare la vita artificiale, le scienze cognitive, i sistemi complessi, le scienze della vita, la psicologia, la tecnologia dell’informazione e dell’informatica… in modi che nemmeno, ora, riusciamo a concepire. Le prime macchine iper-intelligenti create potranno poi essere utilizzate per costruire in esponenziale altre “intelligenti” macchine. Così, la prima macchina incredibilmente avanzata, potrebbe teoricamente produrre vita artificiale sommariamente migliore di ciò che un qualsiasi scienziato umano potrebbe mai fare. Si potrà anche migliorare notevolmente l’agricoltura, lo studio degli animali e degli insetti, le scienze della Terra, l’idrologia, l’ ecologia ed energia. La nuova prole meccanica (generazione) di macchine intelligenti potrebbe metter fine alla fame nel mondo, salvare l’ambiente dal disastro e produrre energia pulita e libera senza limiti. Tutte queste potenti menti cibernetiche potrebbero aiutarci a risolvere i misteri dell’ antropologia, dell’ archeologia, della biologia, della chimica, dell’ingegneria, delle scienze forensi per non parlare della geografia, geologia, geofisica, oceanografia, matematica, medicina, meteorologia, nanotecnologie, la paleontologia e la fisica; una potenza di calcolo, di elaborazione infinita mischiata ad una struttura auto gestita darebbe sbocchi infiniti! Sarebbe ragionevole credere, a quel punto, che questa soluzione potrebbe risolvere tutti i nostri problemi dando ad ogni essere umano un patrimonio netto finanziario misurata in innumerevoli decine di migliaia di euro.

Sarebbe in sostanza l’equivalente di una forma di ricchezza illimitata per tutta la popolazione umana. Entreremmo in un vero stato Utopico, una sorta di paradiso sulla terra. Potremmo avvicinarci ad una qualità di esistenza con grandi fortune che andrebbero ben oltre le nostre aspettative e capacità di apprezzamento e di discernere dato il nostro basso livello di potenza cerebrale.
Con l’ inizio del genere fantascientifico come forma d’arte, gli scrittori di fantascienza si sono sbizzarriti scrivendo storie elaborate e avventure in cui la civiltà umana era completamente distrutta o ridotta in schiavitù permanente da forme di vita superiori e da macchine, create a  loro volta dagli esseri umani. Una cosa certa è che non possiamo prevedere il futuro. E’ impossibile sapere in anticipo quali saranno i risultati finali che permetteranno di superare la barriera della singolarità tecnologica. Potremmo non essere in grado di prevedere o anticipare il modo incontrollabile di una macchina intelligente. Al fine di contrastare la fine dell’umanità, noi, come esseri umani potremmo fare in modo con noi stessi l’integrazione di questa onnipotente forza vitale artificiale futura, al fine di evitare l’Armageddon o il giorno del giudizio o persino, perchè no, l’Apocalisse. Tuttavia, il risvolto della medaglia, potrebbe essere l’impossibilità nell’ evitare la distruzione totale dalla tecnologia avanzata che eventualmente potrebbe scatenarsi contro il mondo. Il dilemma più grande che ci si propone di fronte e che non c’è modo per noi di controllare è soprattutto fidarci di tutti gli individui, delle società, delle nazioni e dei governi, che potranno sviluppare e seguire la produzione di queste macchine super-intelligenti per evitare che possano personalmente guadagnare qualche forma di egemonia permanente sul pianeta. Sembra, oltre si, che l’aumento della progettazione dell’intelligenza ultra artificiale non possa essere arrestata o impedita. Bald is beautifulDi conseguenza, dobbiamo essere i primi a creare e sviluppare questa tecnologia avanzata altrimenti rischieremo di vederla creata dai nostri peggiori avversari con l’unico scopo dell’arricchimento personale distruggendo senza ritegno il nostro modo di vita e societario o qualcosa di ancora più orribile.
Quegli scienziati, che tentano di ricreare una mente perfetta con una intelligenza artificiale avanzata oltre l’immaginazione, sono davvero alla ricerca della conoscenza segreta e nascosta della realtà e del mondo che ci circonda.

In sostanza, se siamo in grado di raggiungere la singolarità tecnologica, allora gli esseri umani possono sbloccare segreti importanti e cruciali che coinvolgono la fisica, la scienza in generale e l’intero Universo. Potrebbe anche sbloccare la ricerca volta a Dio o all’ambito del soprannaturale, al regno dello spirito e a tutto quello che potrebbe esistere oltre la nostra percezione compreso il senso della vita e altri segreti preziosi. La creazione massiccia di macchine intelligenti potrebbe rivelarci fatti sull’esistenza che non possiamo trovare da soli. Macchine mega avanzate, che sono abbondantemente più ingegnose rispetto agli esseri umani semplici, con una buona percentuale di certezza potrebbero scoprire la reale struttura dell’Universo che al momento non conosciamo e cose che attualmente non possiamo nemmeno comprendere.

Tuttavia, ci sono alcune limitazioni anche da parte delle brillanti menti che lavoreranno (o lavorano) a questo progetto. Un esempio è che una società primitiva non ha i mezzi per dimostrare l’attualità di una civiltà superiore, se esseri superiori vogliono rimanere invisibili e sconosciuti. Un altro esempio alla portata di tutti è il risultato che gli esseri umani non possono fornire la prova dell’esistenza degli extraterrestri se dette entità aliene desiderano restare nascoste e sopra la percezione. Allo stesso modo, non importa quanto incredibilmente avanzati gli alieni extraterrestri potranno essere, anche se presumibilmente superiori non è comunque detto che abbiano trovato prove dei cieli spirituali abitati da Dio o vari Dei. Può essere frustrante che ci siano dei limiti alla conoscenza che non potranno mai essere superati con la nostra tecnologia anche dopo aver superato la singolarità tecnologica. Di conseguenza, come dicevo prima, se gli extraterrestri vogliono rimanere nascosti per sempre nell’ombra, allora non ci sarà niente che potremo fare al riguardo. Saremo sempre tecnologicamente sotto qualsiasi società extraterrestre aliena avanzata.
Per diversi decenni ormai, gli esseri umani sono stati agevolati con la tecnologia imposta dalle macchine, semplice ed essenziale. Tuttavia, gli scienziati sperano di rendere questo ancora più prestante attraverso delle fusioni fisiche e mentali fra esseri umani e questa super avanzata intelligenza artificiale a macchine che forniranno agli umani una fusione con queste super-menti aumentando notevolmente forza e altri miglioramenti fisici in maniera massiccia e decisamente più sviluppata. Alla fine, lo scopo di questi scienziati è il voler creare dei cyborg umani, che faranno parte di macchinari all’avanguardia e con parte di carne biologica e una parte di sangue organico.

Questo non è un obiettivo irragionevole. E’ incredibile davvero la mente umana e dove potrebbe arrivare malgrado la sua limitatezza. Possiamo facilmente immaginare esseri umani, che saranno creati con incredibile intelligenza e molto più forti con l’aggiunta della tecnologia futuristica delle macchine. Tuttavia, ci saranno persone che non saranno d’accordo a questa sorta di miglioria indipendentemente dalle condizioni o prestazioni positive che potranno esserci, come la speranza di vita addirittura illimitata. Dato che la società finirà probabilmente per essere controllata da intelligenze macchina o umani che riusciranno a governare queste macchine mega avanzate, si potrà constatare che eventualmente potrebbe esserci un’altra scelta fondendo il tutto con parti artificiali oppure  affrontando l’estinzione definitiva. L’umanità potrebbe trovarsi ad affrontare guerre future sulla base dell’argomento sopra esposto e se gli individui rimarranno tali biologicamente avranno poca speranza di sopravvivere al contrario di fondersi ad una macchina artificialmente migliorata al fine di beneficiare della civiltà nel suo complesso in un sollevamento tecnologico. Dobbiamo riflettere attentamente su ciò che accadrà nei prossimi anni e secoli, con lo sviluppo di tecnologie radicali, che potranno sfuggirci dal controllo.
Fin dall’inizio della storia, gli esseri umani hanno cercato di raggiungere la vita eterna. Alcuni scienziati ritengono che la singolarità tecnologica può essere il nostro modo per diventare esseri senza tempo ed eterni. Ci sarebbero molti vantaggi a diventare una macchina immortale rispetto ad un mortale biologico ordinario. Potremmo costruire entità macchine avanzate che sarebbero indistruttibili indipendentemente da ciò che l’Universo gestisce compresi lampi di raggi gamma, esplosioni di super nova, buchi neri, vortici di energia oscura e qualsiasi altro incubo o realtà in grado di deviare o interrompere la nostra strada. Purtroppo, potremmo scoprire che la creazione di una forma di vita artificiale mega intelligente sarebbe più facile rispetto a trasferire l’essenza di una forza vitale che compone un essere umano in qualche tipo di creazione in una macchina eterna. Questo non deve necessariamente allarmarci perché potrebbe divenire possibile aumentare le creature biologiche con tecnologia avanzata diventando così praticamente immortali senza essere al 100 per cento delle macchine. Il futuro è molto, molto spaventoso, estremamente  intrinseco di terrore, perché gli esseri umani stanno sviluppando tecnologie impensabili al di là del possibile impatto sulla civiltà. Si dice che molti “veggenti” abbiano predetto che il mondo sarebbe finito con una distruzione nucleare, ma finora non è successo. Nemmeno la fine di tutti o di tutto è avvenuta. Infatti, ciò che si è verificato è stato il contrario. L’esistenza di armi nucleari e ordigni atomici ha mantenuto la maggior parte del pianeta in pace per oltre 50 anni. Coloro che prevedono l’ Armageddon o l’Apocalisse oppure la Fine dei Tempi hanno sempre sbagliato, ma questo potrebbe cambiare con l’arrivo della possibile singolarità tecnologica inquietante.
transhuman1

La marcia infinita dell’evoluzione biologica sembra favorire le specie più complesse e intelligenti.

Teorie scientifiche attuali ritengono che la vita stessa è iniziata come organismi primitivi unicellulari e lentamente avanzata nelle creature multi-cellulari. Dopo innumerevoli milioni di anni, animali intelligenti sono apparsi sulla Terra e ora gli esseri umani sono la specie dominante sul nostro pianeta grazie soprattutto al nostro intelletto superiore a quello presente nel regno animale. Noi non siamo, sicuramente, il picco dell’evoluzione della vita nel nostro Universo. Potrebbe essere un dato di fatto che molti, possano arrivare a pensare che alcune macchine estremamente avanzate siano le entità più sofisticate e potenti che gestiscano la vita su altri sistemi, in realtà, escludendo gli esseri immortali del Cielo. Tuttavia, va notato che non si ha  assolutamente alcuna prova che gli alieni extraterrestri o eterni soprannaturali siano reali. Malgrado ciò, entità superiori potrebbero rimanere invisibili, impalpabili al di là della nostra percezione. Se mai incontreremo extraterrestri alieni, si tratterà, con buona certezza, che non saranno carne puramente biologica o esseri di sangue o plasma. Dovremo aspettarci esotiche forme di vita extraterrestri molto diverse e forse, oltre le nostre fantasie più grandi e più audaci.
Molti nostri scienziati considerano queste macchine avanzate come il top al più alto livello di evoluzione della vita, ma è più che probabile che le maggiori civiltà extraterrestri aliene siano molto, molto al di là della nostra nozione di avanzamento tecnologico in fatto di organismi cibernetici. Questi extraterrestri potrebbero essere dei derivati organici in gran parte costituiti da intelligenze biologiche artificiali auto rigeneranti. Eppure, i loro progressi, probabilmente non finiscono con quello che noi consideriamo possibile. Questi alieni probabilmente avranno fatto e continueranno a fare scoperte scientifiche inimmaginabili, e di pari passo al loro periodo evolutivo.
Alcuni individui non possono concepire una realtà in cui la biologia basata sugli esseri umani non sia posta alle più alte e più intelligenti forme di vita a disposizione date dall’Universo perchè state create da un essere onnipotente, onnisciente, onnipresente e soprannaturale, insomma un Creatore Supremo.

Molti scettici mettono in dubbio la validità della capacità di produrre macchine di intelligenza artificiali e divine fabbricate dalle idee umane e, prima ancora, extraterrestri. Sembra assurdo e illogico per certe persone che “l’onnipotente” potrebbe permette anche solo la possibilità per gli esseri umani di venire sostituiti da macchine avanzate assieme alle più grandi creature della Terra. Per questo motivo e molti altri argomenti, ci sono persone che sostengono che la singolarità tecnologica è un sogno scientifico, che non può essere realizzato e raggiunto. Dopo tutto, taluni suppongono di essere stati creati a immagine e somiglianza del Creatore Supremo, ma nessuno sa quello che Dio e gli esseri celesti sono davvero. Il regno soprannaturale del Cielo è misteriosamente avvolto e nascosto da un velo ignoto perché ci sono segreti che solo Dio conosce. Quali tipi di segreti scioccanti e sorprendenti potrebbe il Signore Onnipotente rivelare ai più vicini a Lui? C’è molto della realtà che non comprendiamo. In verità, ci sono molti aspetti del mondo scientifico che lasciano dubbi sulla  battaglia soprannaturale e finale tra il bene contro il male. Non possiamo fornire alcun elemento di prova a tutti i poteri celesti per definirli veri, quindi ci sono persone che ingenuamente e pericolosamente credono che il regno soprannaturale non può essere reale e valutato da un punto di vista scientifico.

Va notato che le nostre concezioni personali di esistenza non hanno alcun impatto sulla vera natura della realtà. La verità è completamente e totalmente indipendente dalle nostre convinzioni, al di là della nostra comprensione e di solito non è quello che noi vogliamo che sia. Il mondo è meglio che si proietti alla possibilità teorica e successivamente scientifica della singolarità tecnologica altrimenti vedrà certamente consumare il nostro pianeta in uno scenario estremamente orribile e peggiore di qualsiasi mostro mitologico dalle nostre più oscure paure e dei nostri peggiori incubi.

 

Dott. R. Spiz per Igno-rando

Tagged , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.