Ouverture su Lucifero

Questo mio scritto vuole essere solo ed esclusivamente una visione alternativa e non del tutto scontata su un argomento in molte sedi affrontato ed in molti modi recepito dal pubblico, uno status che non mi rappresenta ma che vuol far riflettere gli utenti e i lettori su una sfaccettatura che potrebbe assumere una sorta di verità tanto quanto tutte le altre dicerie sull’argomento proposto.

135378b_ipotesi-di-complotto-NatGeo-visore

Attentato alle Torri Gemelle

Tutti hanno una seppur vaga idea di cosa sia il male.
Ognuno di noi, nella propria mente, custodisce immagini iconiche che illustrano simbolicamente tutto l’orrore della vera malvagità: il fumo e le fiamme che distrussero le Torri Gemelle l’11 settembre e la vista fece letteralmente raggelare il mondo; i cumuli di corpi emaciati nei campi di sterminio nazisti; gli ammassi di teschi dal ghigno terrificante nei campi di sterminio di Pol Pot; una ragazza che corre, nuda ed in lacrime, incontro alla telecamera, con il corpo ricoperto di napalm… terrore, agonia, guerre, morte su morte. Sebbene tutte queste atrocità siano opera dell’uomo stesso, per descriverle solitamente utilizziamo parole come “satanico” che evocano il nome dell’ Originario Nemico, Satana, personificazione di tutto ciò che è orribile, disgustoso e oltre ogni limite dell’umana immaginazione. Satana potrebbe anche non essere esistito come entità fisica, ma rappresenta comunque una potente metafora nella peggiore manifestazione del male.

Il mio pensiero invece intende essere le lodi di un’altra potentissima metafora, quella di Lucifero, che non è l’enfatica rappresentazione del male, ma il vero spirito del progresso umano, la lotta tesa alla crescita e alla conoscenza, al raggiungimento dell’indipendenza e della dignità, ma anche della libertà spirituale.

lucifero-angelo-luce

Lucifero, “portatore di luce”, rappresentato con l’albero della cabala

Lucifero significa semplicemente “portatore di luce”, l’illuminatore, ed è esattamente in questo spirito che questo mio pensiero prenderà in esame il modo in cui la fede nei valori che Lucifero rappresenta ha plasmato il nostro mondo, l’Occidente giudeo-cristiano, nel quale le libertà a cui Lucifero aspira vengono velocemente consumate. Come ebbe a scrivere il grande occultista ed erudito francese del XIX secolo Eliphas Lèvi: “Nulla è più assurdo ed empio dell’attribuzione del nome di Lucifero al diavolo, vale a dire, alla personificazione del male. Il Lucifero intellettuale è lo spirito dell’intelligenza e dell’amore; è il paracleto, è lo Spirito Santo, mentre il Lucifero fisico è il grande agente del magnetismo universale” (Eliphas Lèvi, La clef des grands mystères, Paris 1861).
In passato nel periodo tenebroso della caccia alle streghe e del fanatismo di massa, le libertà riconosciute erano ben poche. Oggi, mentre prosegue il tentativo di imposizione della democrazia alle culture orientali, sembrerebbe che tutti abbiano la libertà che desideriamo e di cui abbiamo bisogno.

complessocolpa

Immagine esplicativa delle colpe umane

Le cose non stanno proprio così: l’insidioso fascismo della correttezza politica, con le occulte ed agghiaccianti sfumature di stile orwelliano, e la crescente minaccia delle varie forme di fondamentalismo, ci fanno capire che le nostre libertà sono sotto costante minaccia. Su entrambe le sponde dell’Atlantico, la radiante figura del vero Lucifero viene oscurata dalla lungaggine burocratica, in un momento in cui avremmo maggiormente bisogno di lui. Con il dissesto del sistema dell’istruzione, prosperano ignoranza, nichilismo e totale assenza di rispetto che si trasformano, da una parte, in rabbia, violenza e criminalità e, dall’altra, in credenze pericolosamente intransigenti. Entrambe queste manifestazioni rappresentano una particolare forma di male, entrambe insidiano il futuro della nostra cultura, ma se riusciremo a mantenere la calma e a salvaguardare onestà e obiettività, seppur per brevi momenti, saremo ancora in grado di udire la trascinante invocazione della Stella del Mattino, Lucifero, che è luce e speranza.

Facciamo in modo che la luce continui a risplendere.

 

 

Dott. Enea B. per Ignorando

Tagged , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.