Comprensione Raeliana del Giudeo – Cristianesimo

Le religioni giudaiche-cristiane , note anche come religioni Abramhamic, sono quelle religioni che condividono una considerevole quantità di mitologia con la fede giudaica. Il cristianesimo ne è una, come due terzi del suo libro sacro è la Scrittura ebraica. L’Islam è un altra, considerando il loro profeta Maometto, come il più recente di una lunga serie di profeti descritti nelle Scritture ebraiche e della Bibbia cristiana. La Fede Bahá’í è la più giovane ed entra a far parte della schiera delle grandi religioni giudaiche-cristiane, riconoscendo un profeta più recente addirittura di Mohammad.

DWF15-316648
La mitologia Raeliana è fortemente influenzata da quella del giudeo-cristianesimo, ma vista da una prospettiva tale sostanzialmente diversa che diventa estremamente problematica per inserirla nella stessa categoria. Infatti, i Raeliani accettano l’esistenza di personaggi come il Signore, Satana e Gesù, vedendoli come alieni provenienti da un altro mondo, piuttosto che esseri soprannaturali.

Visualizzazioni Creazioniste
I Raeliani sono creazionisti, credendo che l’umanità sia stata progettata e messa sulla terra 25 mila anni fa da alieni noti come Elohim, uno dei nomi ebraici di Dio. Yahweh (un altro nome giudaico-cristiano di Dio) è stato lo raelianiscienziato master a capo del team che ha fatto questo, facendo di lui il creatore supremo.

Lucifero, inteso dai Raeliani come “Lightbringer” (una sorta di eroe) piuttosto che come un essere malvagio in sostituzione alla figura di Satana, ha guidato un gruppo di Elohim atti a istruire e informare l’umanità riguardo alle loro origini dando delle conoscenze tecnologiche. Lucifero e il suo team sono esiliati sulla Terra, dove vengono allevati con l’umanità, creando i Nefilim biblici, che sono comunemente intesi come la generazione di angeli caduti nella versione biblica.

Satana, invece, era un Elohim convinto che l’umanità non avrebbe mai dovuto essere creata, e alla fine convince il Signore per distruggerla in un olocausto nucleare. Lucifero, intrappolato sulla terra, raccoglie sia gli animali che gli esseri umani in una navicella spaziale per risparmiare loro l’attacco. Qui Satana è chiaramente il nemico dell’umanità, e Lucifero assume il ruolo di Noè (Noah è in realtà una delle persone soccorse in questa storia). L’acquisizione di conoscenza è il nocciolo della questione, proprio come nella storia della Genesi in cui Adamo ed Eva sono banditi dal Giardino dell’Eden per acquisire la conoscenza proibita.

I Bambini del Signore
Qualche tempo dopo la distruzione dell’umanità, gli Elohim scoprono che essi stessi sono stati creati da un’altra razza. Questo cambia la mente del Signore circa il valore degli esseri umani. Si reca a terra in molte occasioni, portando con se e impartendo insegnamenti ai bambini e alle donne umane che poi diverranno i suoi profeti. Queste cifre comprendono Gesù, Buddha, Maometto e Rael, l’ultimo dei profeti e fondatore del Movimento Raeliano.

Il Giudizio
Lo scopo dei profeti è quello di preparare l’umanità per una sentenza definitiva. Nei primi anni, la convinzione era che se l’umanità non avesse superato la sentenza, sarebbe stata spazzata via. Più tardi, la comprensione ambasciata-raelianidi Rael si è modificata in un’altra versione, e cioè che l’umanità sarebbe stata, probabilmente, cancellata attraverso una guerra nucleare. In entrambi i casi, il fallimento al momento della sentenza avrebbe comportato una punizione esemplare.

Indipendentemente da ciò che potrebbe accadere in particolare all’ umanità, se non saremo all’altezza di certi comandamenti degli Elohim nel prossimo futuro, questi non potranno mai rivelarsi a noi per insegnarci della nuova scienza avanzata. Questi comandamenti comprendono la costruzione di un’ambasciata Elohim, preferibilmente in Israele, l’abbandono delle armi nucleari e l’abbraccio del pacifismo.

La Natura dell’Umanità
Il Signore ora vede gli esseri umani, generalmente, buoni per natura. Quando hanno tendenze violente, hanno la capacità di superarle. Tuttavia, Satana e il suo team sono rimasti sulla terra per sollecitare l’umanità verso l’autodistruzione. Lo fa non per una cattiveria intrinseca, ma perché continua a credere che l’umanità è in definitiva il male, un esperimento fallito, e una minaccia per la sicurezza degli Elohim se l’umanità dovesse guadagnare le tecniche necessarie per/e imparare i viaggi spaziali su lunga distanza.

Igno-rando

Tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.