Download del sogno, la “Domesticazione”

Spread the love

Sei nato in questo mondo spoglio, dove la tua mente era libera di racconti, e tu eri felice e “stimolato”. Il tutto senza nemmeno sapere cosa era la felicità. Eri senza opinioni, senza paure, senza aspettative e senza giudizi. Non c’era luce deformante memorizzata nei canali di percezione. Non conoscevi nessuna parola ancora per i colori, i suoni, gli oggetti oppure una brutta giornata per la mamma. Non conoscevi il concetto di bene e di male o di giusto e sbagliato.

sogni-di-bambinoLa vostra mente non aveva alcuna esperienza con la denominazione, la categorizzazione, o la separazione di tutto questo lasciando filtrare la luce in entrata. Si era semplicemente presenti, in ogni momento, senza la consapevolezza di sé. Non si sapeva nemmeno che ci era stato dato un nome o identità.

Eri davvero come un piccolo tolteca maestro o guru, presente in ogni momento, che viveva nella beatitudine di amore e accettazione. Se si potesse parlare e descrivere quella esperienza, i ricercatori spirituali sarebbero venuti da lontano per sedere ai nostri piedi e imparare da noi.

In quei primi mesi della nostra vita, si vive nella beatitudine della unicità che i guru insegnano e al quale i ricercatori spirituali aspirano. Questo perché non si conosceva ancora le paure e i giudizi del mondo adulto, la tua natura era disponibile verso l’amore. “La tua innocenza era come quella di Adamo ed Eva nel Giardino dell’Eden”.

SOGNO-BAMBINO-Come il nostro corpo ha iniziato a maturare, così ha fatto il nostro sistema nervoso. Abbiamo cominciato a mettere a fuoco lo sguardo su oggetti, e di riconoscere forme interessanti. I suoni e le immagini della gente hanno cominciato ad avere significato, e si ha cominciato a ricordare il significato da un momento all’altro. Nessuna di questa evoluzione era consapevole o intenzionale, naturalmente, era semplicemente la saggezza della vita, come per il corpo la consapevolezza.

Un canale di attenzione è stato aperto tra noi e i nostri assistenti. Hai imparato ad agganciare la loro attenzione in modo che le esigenze potessero venire soddisfatte, e cominciare a collegare la vostra attenzione in modo da poter insegnare loro come si sogna.

 

Igno-rando

Bookmark the permalink.

Comments are closed.